American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Ematologia.net

I pazienti con disturbi bipolari , particolarmente quelli con temperamento depressivo, presentano spesso disturbi d’ansia


Lo scopo dello studio è stato quello di valutare la frequenza e l’impatto dei disturbi d’ansia sulla gravità della malattia e sulla risposta agli stabilizzatori dell’umore nei pazienti con disturbi bipolari.

Hanno preso parte allo studio 318 pazienti con disturbi bipolari, di cui il 75% presentava disturbo bipolare di tipo 1.

Il 24% dei pazienti considerati aveva avuto almeno 1 volta nella vita un disturbo d’ansia. Tra questi il 47% ne aveva avuto più d’uno.
Il 16% dei pazienti aveva avuto disturbo da panico, l’11% fobia e 3% aveva avuto un disturbo ossessivo-compulsivo.

La comorbidità con disturbi d’ansia non è risultata correlata alla gravità della malattia bipolare.

I pazienti bipolari con un esordio precoce della malattia presentavano una maggiore comorbidità con il disturbo da panico ( p
I pazienti bipolari con disturbo d’ansia hanno risposto meno bene ai farmaci anticonvulsivanti rispetto ai pazienti bipolari senza disturbo d’ansia ( p E’ stata osservata una forte correlazione tra disturbi d’ansia e temperamento depressivo nei pazienti bipolari ( p=0.004). ( Xagena2003 )

Henry C et al, J Clin Psichiatry 2003; 64:331-335



Psyche2003


Indietro